I Kurzhaar Di Bruno Di PInto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Allevamento


10 regole fondamentali per Allevare

"Sinonimo di massima professionalità e garanzia, che ancor oggi seguo scrupolosamente"

  • 1. Scelta dei riproduttori esenti da tare ereditarie e con qualità venatorie elevate, se non che grande pratica di una "caccia cacciata" che io tuttora svolgo.


  • 2. Preparazione delle fattrici con monitoraggi veterinari durante la gastazione.


  • 3. Luogo del parto mentenuto nel massimo rispetto di igiene e profilassi.


  • 4. Svezzamento dei cuccioli con prodotti della migliore qualità dettati da un'esperienza quarantennale.


  • 5. Movimento dei cuccioli, programmato su terreni scoscesi per rinforzare gli arti anteriori e posteriori ed i loro legamenti,fornendo cosi un'ampiezza toracica sia in circonferenza che in profondità, questo indispensabile in un  cane "Atleta" per immagazinare ossigeno ed assoluta regolarità degli appiombi evitando l'assunzione di integratori (correttori), spesso usati per una irregolare crescita. Causa questa di un stazionamento in luoghi troppo ristretti o piattaforme in cemento.


  • 6. Consegna con trattamenti antiparassitari n.2


  • 7. Consegna con trattamenti vaccinali n.2


  • 8. Inserimento microchip per iscrizione anagrafe canina


  • 9. Iscrizione Mod.A e B per lo svolgimento della pratica ENCI (Pedigree).


  • 10. Visto la personale preparazione come addestratore cinofilo,i cuccioli verrano "Testati"su terreni a prato, mettendo alla prova la loro efficacia, le loro prestazioni, certamente proporzionate alla loro giovanissima età, questo avverrà in presenza del futuro proprietario che effettuerà poi la scelta.


Conclusione

Penso che questi 10 regole facciano senz'altro la differenza
da improvvisati allevatori con scerse conoscenze nel campo allevamento/addestramento!

Torna ai contenuti | Torna al menu